La geobiologia per una casa sana

Home/Articoli/La geobiologia per una casa sana

La geobiologia per una casa sana

DI MAURIZIO ARMANETTI

Geobiologia: la Scienza del Benessere
La Geobiologia è quella nuova disciplina scientifica attraverso la quale si può rilevare (Check-Up casa) la globalità delle variazioni, nocive e positive, presenti nell’ambiente e nelle abitazioni.
La Geobiologia è indispensabile per la valutazione, e la risoluzione attraverso adeguati rimedi, dei problemi inerenti alla casa ove siano presenti forti campi di radiazioni nocive.
Il Geobiologo studia, dopo un approfondito Check-Up ambientale, le metodologie d’intervento per risanare i luoghi malsani e potenziare le zone positive.
Presente in varie epoche storiche tra le popolazioni asiatiche, ha avuto un riconoscimento come materia scientifica in occidente all’inizio del nostro secolo, intorno agli anni ’20. Inizia, infatti, in quegli anni una lunga fase di ricerca, confluita circa 30 anni dopo negli studi del Dr. Ernst Hartmann, famoso per la scoperta della rete da egli stesso individuata (rete di Hartmann). Solo di recente comunque il Dr. Bersgmann, medico austriaco, ha gettato basi perché la Geobiologia diventi una scienza a tutti gli effetti. I suoi studi sono stati discussi in un recente convegno scientifico organizzato dall’Associazione Internazionale Medicina Ortomolecolare (AIMO).La Casa del Benessere
La nostra casa ha un “anima energetica” in grado di influenzare significativamente la nostra salute. Infatti, il benessere comincia in casa, prosegue in ufficio, e poi …… di nuovo a casa.
Casa e lavoro, la maggior parte del nostro tempo la passiamo in questi luoghi. Per le vacanze, circa il 10 % del nostro tempo, scegliamo i posti più sani e più belli, ma per vivere il quotidiano, per abitare (il 90 % della nostra vita), che posto ci siamo scelti? La differenza economica di spesa per una casa sana è in realtà poca cosa rispetto al grande beneficio che ne possiamo riceve. Quale migliore investimento di un luogo che favorisca la salute, la gioia e la prosperità per le nostre famiglie, senza contare il risparmio energetico che ci procura una casa sana?Il Tempio della casa: la camera da letto
È il luogo più intimo della casa, e la sua importanza per la nostra salute è tale che potremmo definire la camera da letto così: un luogo sacro. Ma perché sacro? Perché la fase del sonno ristoratore è ancora in gran parte avvolta nel mistero. Perché ciò che avviene durante il sonno è qualcosa di straordinario. Il corpo in questa fase utilizza tutti i più sofisticati meccanismi biologici in suo possesso, per riorganizzarsi in vista di una nuova giornata. Ma non solo, durante un riposo notturno avvengono i sogni, così importanti per il nostro benessere psicofisico. Mentre dormiamo, una parte ancora misteriosa di noi si sveglia per ripristinare la parte energetica del nostro organismo. Perciò è facile intuire quanto della nostra salute dipenda da un buon riposo. Ma si può riposare bene e profondamente in una camera da letto dove sono presenti forti radiazioni nocive? La risposta è ovvia. Ma cosa si può fare? Risanare la camera da letto per le geopatie provocate da nodi di Hartmann, anomalie geologiche, faglie, falde acquifere, …. ecc., spostare o alzare il letto dalla verticale di queste radiazioni; non potendolo fare, interporre un materiale compensatore “efficace”. Tinteggiare la camera con pittura naturale giallo ocra che allevia il disturbo geopatico. Evitare i colori freddi, che amplificano l’effetto geopatico. Illuminare al massimo la camera durante la fase diurna. Aerare la stanza prima di andare a letto. Utilizzare materiale sano per il letto e il materasso. Controllare temperatura ed umidità (il caldo umido amplifica notevolmente l’effetto nocivo della radiazione geopatica). Lavare spesso il pavimento utilizzando se possibile qualche essenza profumata di nostro gusto (ad esempio di rosa). I test consigliati per rilevare le geopatie

  1. Vega test, Esami ormonali, Esame idrologico, Anamnesi del paziente, ecc. Tali esami mettono in evidenza patologie connesse allo stress geopatico.
  2. Esame biofisico, Bioelettronica di Vincent, Geomagnetometro. ecc. Rilevano la presenza di radiazioni geopatiche nella casa.
  3. Test di resistività cutanea, Test kinesiologici ecc. Rilevano la differenza di reazione del soggetto posto rispettivamente alla verticale di una zona neutra o geopatica.
  4. Strumentazione per il rilevamento dell’inquinamento elettromagnetico, chimico, radioattivo. ecc. Impiego d’apparecchiature scientifiche classiche per misurare le radiazioni nocive.

Effettuando esami incrociati e utilizzando svariate tecniche, oggi, grazie al progresso tecnologico, è possibile individuare con assoluta certezza l’origine dei disturbi d’origine geopatica

By |agosto 3rd, 2017|Articoli|Commenti disabilitati su La geobiologia per una casa sana

About the Author: